• Riabilitazione e fisioterapia
  • Riabilitazione e fisioterapia

CARTA DEI SERVIZI

Il centro si è munito di una carta dei servizi contenente i principi espressamente sanciti dalla Direttiva del Presidente del Consiglio dei Ministri del 27 gennaio 1994.

 

Tra cui:

  • RISPETTO DELL'UTENTE nel suo valore di Persona e Cittadino. E’ questo il criterio che regola i comportamenti e gli atteggiamenti del personale del Centro.
  • PRIVACY. Rispetto della privacy e della dignità umana. Al Cittadino Utente che si rivolge al Centro sono fornite informazioni sul suo stato di salute. Si garantisce la massima riservatezza secondo quanto previsto dalla normativa vigente in tema di privacy.
  • EGUAGLIANZA. Le regole riguardanti i rapporti tra il Cittadino Utente e il Centro devono essere uguali per tutti. L'erogazione delle prestazioni non può essere condizionata da motivi legati al sesso, la razza, la lingua, la religione o le opinioni politiche.Tale principio sancisce non solo il diritto all'uniformità delle prestazioni, ma anche il divieto di ogni forma di discriminazione. Ogni cittadino ha il diritto di essere assistito con attenzione e premura e di essere trattato con cortesia e umanità, senza arroganza o eccessiva confidenza. In particolare, durante la permanenza nel Centro, ogni assistito ha diritto a che il personale si rivolga a Lui/Lei utilizzando le forme di comune cortesia.
  • PARTECIPAZIONE intesa non solo come diritto del Cittadino ad accedere alla documentazione ai sensi della legge 24/1990, ma anche come informazione ed umanizzazione del servizio nonché tutela del Paziente. Ogni Cittadino Utente ha il diritto di ottenere dal personale del Centro tutte le informazioni relative alle prestazioni erogate e alle modalità di accesso. Ha, inoltre, il diritto di ottenere dal personale sanitario le informazioni complete e comprensibili in merito alla diagnosi e all'eventuale terapia proposta. Infine, ha il diritto ad essere informato sulle possibilità di indagini e trattamenti alternativi, anche se eseguibili in altre strutture.
  • EFFICIENZA intesa come costante impegno del Centro ad orientare le strategie e gli sforzi della propria organizzazione al raggiungimento di una sempre migliore efficacia del servizio sanitario prestato.

 


DOVERI DELL'UTENTE:

  1. Ha l'obbligo di adeguarsi alle regole e alle disposizioni vigenti nel Centro al fine di rendere più efficace l'attività del personale e più confortevole la sua permanenza insieme a tutti coloro che condividono la stessa esperienza di Paziente Utente.
  2. È dovere di ogni Utente informare il personale del Centro in modo completo sulla propria salute.
  3. Nei locali del Centro, per disposizioni dell'Istituto Superiore di Sanità, è vietato l'uso dei telefoni cellulari allo scopo di evitare interferenze con le apparecchiature elettromedicali.
  4. Il rispetto del divieto di fumare dev'essere rispettato sia dagli operatori del Centro che dagli assistiti. Il rispetto di tale disposizione è un atto di accettazione della presenza degli altri e un sano personale stile di vita oltre che un preciso divieto legislativo (art. 52 comma 20 legge 28/12/2001 n. 448; art. 51 legge n. 3 del 16/01/2003 e successive modificazioni ed integrazioni)
  5. L'organizzazione e gli orari previsti nel Centro devono essere rispettati in ogni circostanza.
STATIC DI TRIESTE srl | 11, Via Udine - 34132 Trieste (TS) - Italia | P.I. 00263600322 | Tel. +39 040 43733 | Fax. +39 040 4260182 | statictrieste@statictrieste.191.it | Informazioni legali | Privacy | Cookie Policy | Sitemap
Powered by  Pagine Gialle  -  SmartSite